giovedì 7 agosto 2014

Per chiudere in bellezza... o anche solo per chiudere.

Sono stata un pò latitante dal blog in queste due settimane ma la ragione di questa lontananza è descritta e giustificata dalle foto che seguono. Mi sono cimentata per la prima volta nella realizzazione di un album su commissione, dico per la prima volta perchè come voi sapete uno l'avevo già imbastito e un altro che non vi ho ancora mostrato era stato prodotto ma questo che vi sto per mostrare resterà a tutti gli effetti il primo vero esperimento serio. La sua realizzazione è stata vissuta con ansia ma anche e soprattutto con tanta passione voglia di far bene, per due settimane ogni sera fino a tarda notte mi sono dedicata solo a lui, non ho quasi mai cenato (ma a morire avessi perso mezz'etto!!!) e il riposo notturno è stato un optional ma sono soddisfatta del risultato ottenuto. I tempi di consegna erano stretti causa partenza per le vacanze (non le mie ovviamente ...) e quindi questo è stato il mio unico pensiero per tutto il tempo che non ho pubblicato nulla sul blog. Spero con le foto che seguono di compensare chi mi segue con affetto e costanza .
Le foto non sono eccelse perchè scattate proprio sul finale ed erano le tre e mezza di notte quando le ho fatte ... disfatta nel corpo e nello spirito perchè mai avrei pensato che questo lavoro richiedesse così tanta dedizione e concentrazione. Decidere le frasi, i colori adatti alle foto, i decori mai gli stessi, insomma sono solo sei pagine ma considerando gli innesti plurimi e le tags è come se fosse di cinquanta pagine!!! Non vedevo più la fine in fondo al tunnel... sembra facile perchè in effetti è un lavoro di composizione, si hanno già a disposizione le carte e una marea di fustelle, mai abbastanza, decori di tutti i tipi ma dopo la decima pagina le idee originali cominciano a scarseggiare, ecco perchè ad un certo punto ho abbandonato i canoni di decorazioni canonici e ho cominciato a realizzare mosaici di carta fatti con le strisce su cui ho distribuito malamente del gesso che ho poi colorato con inchiostri a spruzzo, pennelli, stencil, timbrate, insomma ho iniziato a pasticciare alla grande e forse da lì qualcosa di nuovo è venuto fuori.
C'è ancora tanta strada da fare, so bene quale sarà perchè ce l'ho ben chiara in mente ma come ben sapete il passaggio dalla teoria alla pratica non è sempre così ovvio e fisiologico per cui per il prossimo album che mi hanno già chiesto di realizzare metterò ancora più anima e spero meno ore di sonno.
Diciamo che riuscire a sveltire il lavoro è anche uno dei traguardi che mi propongo di raggiungere perchè già sono lenta di mio in più questo tipo di lavoro mai fatto prima richiede riflessione quindi ciao... peggio che dante a comporre la divina commedia come tempistiche intendo!!!
Questo è quanto ne è venuto fuori... speriamo che nonna Domenica apprezzi...anche la scatola che è stata rivestita per renderla un pochino adatta all'uso visto che non avevo il tempo materiale di realizzarne una apposita.
Nell'album troverete solo le foto delle pagine prive di foto per rispetto della privacy dei bambini che ne fanno parte.
Siccome oggi lo devo consegnare assolutamente quando sarà stato consegnato pensavo di farmelo ridare per fare un video se casomai a qualcuna dovesse essere di aiuto sapere come è stato composto.